Domande e risposte

Se hai dei dubbi e vuoi farci delle domande scrivi a Dolcemamma, un´ostetrica è a tua disposizione!

Il tuo nome e cognome (richiesto)

Il tuo indirizzo E-mail (richiesto)


La tua domanda

Scrivere le lettere qui sotto per convalidare l'invio della domanda

captcha



Inviando questo messaggio si autorizza l'uso dei dati personali in applicazione della legge sulla Privacy (L.13 675/03) - Leggi le note legali

Alimentazione artificiale (2)

Guarda tutte le domande →

Per la giusta scelta del latte artificiale è utile consultare il pediatra di fiducia il quale, sulla base delle condizioni di salute e gastriintestinali del bimbo le saprà fornire le giuste indicazini. Un caro saluto

Si certo, non bisogna somministrarlo freddo, al massimo tiepido.

Allattamento (27)

Guarda tutte le domande →

Si, assolutamente. L’ormone dell’ossitocina che provoca contrazioni uterine viene rilasciato anche in seguito alla suzione del bambino al seno. È un dolore transitorio, va scemando in una decina di giorni dal parto e si acuisce con l’aumentare del numero di parti

In primis il carico di anticorpi che il latte materno ha in esclusività; poi è sempre pronto, alla giusta temperatura, assolutamente altamente digeribile, economico e lassativo. Crea un rapporto di simbiosi tra mamma e bambino (non per tutte questo rapporto è vissuto in modo positivo), non ha scadenza e si adatta alla crescita del bambino variando la propria composizione all’interno della stessa poppata, nell’arco della giornata e durante i mesi di vita.

Allattamento al seno significa allattamento a richiesta del neonato: sarà lui o lei a regolarsi andando diminuendo il numero delle poppate mano a mano che i mesi passano.

Conservazione staminali (5)

Guarda tutte le domande →

Le cellule staminali sono cellule progenitrici presenti in tutti i tessuti umani (muscoli, ossa, midollo spinale), non ancora “specializzate” in una determinata funzione. La ricerca medica le sta analizzando per individuare loro potenziali applicazioni terapeutiche per la cura di alcune malattie

Certo, basta che l’ostetrica che ti segue sappia eseguirlo. Naturalmente solo il prelievo per la conservazione autologa, non donazione.

C’è stato un accordo Stato – Regioni (luglio 2010) che ha consentito alle regioni l’autonomia decisionale in merito: alcune hanno immesso il pagamento di questo ticket, altre hanno stilato un elenco delle banche private autorizzate all’esportazione del campione … L’ospedale si è adattato alle disposizioni regionali avute.

Curiosità (64)

Guarda tutte le domande →

Carissima, è un piacere risponderle. I dolorini sono dovuti generalmente ai legamenti utero-ovarici che si tendono in seguito all’aumento del volume dell’utero. Acidità è più che normale: quadro ormonale particolare, rallentamento della digestione. .. tutto nella norma.
Un consiglio, posso?  È un momento meraviglioso la gravidanza: è un peccato viverselo in modo stressante! Perché nn cerca un corso di yoga x mamme? L’aiuterebbe…

Certamente si: già solo per il fatto di esserci! E poi con massaggi, incoraggiamenti, sostegno fisico ed emotivo.

No, deve apportare una dieta varia ed equilibrata, aumentare l’apporto proteico ma non carboidrati, aumentare gli acidi grassi fondamentali e i minerali.

Mese per mese (67)

Guarda tutte le domande →

Non ti preoccupare le corsette non creano problemi. Hai fatto l´ecografia? Se hai bisogno scrivimi. ti mando un abbraccio luana http://www.inscientiafides.com/cellule_staminali.html

I bambini acquisiscono il controllo degli sfinteri ai 2 anni di età. Oltre questa tappa … sana pazienza, costanza e conoscenza del proprio bambino sono gli ingredienti fondamentali per raggiungere questo importante traguardo di autonomia.

Stile di vita in gravidanza (53)

Guarda tutte le domande →

certamente! come procede la gravidanza? mi scusi se rispondo solo ora ma abbiamo avuto problemi con il server. resto a sua disposizione un caro saluto luana http://www.inscientiafides.com/cellule_staminali.html

Buongiorno, capisco il suo scrupolo a non far troppe pressioni a suo marito, l’equilibrio di coppia è sempre importantissimo; tenga però presente che il fumo va bandito il più possibile. Io le suggerirei di proporre a suo marito di far coincidere la – o le – sigarette serali con una bella passeggiata all’aria aperta. Potrebbe essere l’occasione di fare due passi insieme senza infestare la casa. Tra l’altro, è una buona abitudine che può conservare anche dopo la nascita della bimba.

Se proprio di smettere non c’è verso…!!

 Non è una controindicazione assoluta al gravidanza all’esposizione al sole, ma devi utilizzare una protezione totale per prevenire le macchie della pelle. Inoltre evita le ore più calde della giornata in quanto la tua nuova termoregolazione non ti permetterebbero di stare bene e saresti più a rischio di svenimenti per improvvisi cali pressori.

Compila il modulo e ricevi gratuitamente il libro Gravidanza in Pillole!

Nome e cognome

Email

Telefono

Continua

Inviando il modulo autorizzi il trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'art. 13, D.Lgs. 23.06.2003 n. 196